Commenti: 55
  • #55

    Pietro (venerdì, 29 settembre 2017 01:25)

    La tua tragica scomparsa ha lasciato un vuoto enorme non solo nella politica austriaca ma anche in quella europea. Magari in Italia o nella mia Sicilia ci fossero dei leader carismatici e popolari come te.

  • #54

    joerghaider.it (domenica, 24 settembre 2017 23:00)

    Si Devis siamo anche su Twitter, seguici!
    @JoergHaider_it

  • #53

    devis (giovedì, 24 agosto 2017 17:35)

    Siete anche su Twitter?

  • #52

    devis (giovedì, 24 agosto 2017 15:42)

    Eccoci qua nel 2017.. Quest'anno avrebbe dovuto sancire i risveglio dei Popoli su tale Sistema massonico-finanziario che ci opprime, invece tutto sembra andare a rotoli. Gli europei sembrano soffrire della Sindrome di Stoccolma, come dimostrato alle recenti elezioni in Austria, Francia e Olanda.. Non avrei scommesso un penny sulla vittoria degli europeisti ma analizzando il recente passato si possono già trarre le conclusioni su come evolverà la situazione in UE nel prossimo futuro. L'unico in grado di tener testa agli europeisti si chiamava Jörg Haider, l'ultimo eroe a cadere in battaglia dopo l'assassinio di Pim Fortuyn. Purtroppo né Norbert Hofer, né Marine Le Pen e neppure Geert Wilders hanno potuto esultare e questo non per loro demeriti ma piuttosto per la martellante campagna antifascista propinataci dal Sistema che ha annichilito le menti di molti occidentali. L'occidente prosegue così la sua caduta verso l'abisso islamico iniziato nel 1968 e sembra inesorabile. Alle prossime elezioni in Austria e Germania si decideranno le sorti per nostra evoluta civiltà, il nostro domani. Ci manchi.. Ciao, Jörg.

  • #51

    devis (lunedì, 15 agosto 2016 18:55)

    In questi giorni mi trovo in Carinzia, come da programma.. Il nostro indimenticato Eroe è caduto in battaglia e non ho potuto esimermi dal rendergli omaggio. Lambichl, un anonimo Paesino nei pressi di Klagenfurt, è ormai noto per l'immane tragedia che indirettamente ha colpito tutti noi. Mi sono recato dunque sul luogo dell'incidente per un lungo istante di raccoglimento. Ho potuto così percorrere le strade che Jörg tanto amava, provando una grande emozione. La Valle degli Orsi, davvero straordinaria. Ancora oggi non mi sembra vero che Egli ci abbia lasciato, ma sappiamo che quando un Grande Uomo se ne va, nasce una leggenda. Ci manchi immensamente.. Ciao, Jörg.

  • #50

    Devis (giovedì, 02 giugno 2016 16:51)

    Sto pianificando le mie vacanze agostane in Carinzia. Non a caso. Ci manchi. Ciao, Jörg.

  • #49

    Devis (lunedì, 01 febbraio 2016 11:16)

    Jörg Haider è stato tanto amato ma, come hanno dimostrato gli eventi, aveva anche molti nemici i quali temevano la Sua crescente popolarità:dapprima hanno cercato in ogni modo di screditarlo, bollandolo come "razzista" e "xenofobo", poi non riuscendo minimamente a scalfire la sua Figura, credo si sia studiato a tavolino un piano per eliminarlo. È quello che ho pensato subito dopo aver visto le immagini della Phaeton su cui viaggiava il Governatore. Pare che il lato guidatore della vettura sia stato letteralmente schiacciato da un Bulldozer, impedendo al povero Haider di liberarsi. Sembra quasi un'esecuzione. È assurdo poi che un testimone(?) scompaia nel nulla e come prima reazione non chiami immediatamente i soccorsi. Allo scopo di far luce sull'accaduto si potrebbero esaminare i tabulati telefonici, anche se ora è trascorso troppo tempo... Certamente si fosse presentato in Italia lo avrei votato senza esitazione. Dopotutto noi Europei autoctoni stiamo solo giocando in difesa, visto che da almeno un decennio siamo minacciati da orde di migranti potenziali(?) terroristi. L'Occidente ipocrita si è venduto, questo è evidente. Mi piange il cuore quando penso che attualmente a parte Marine Le Pen e forse ad un certo Farage, nessun'altro sia minimamente credibile. Oggi Jörg ci manca come non mai e voi ideatori di questo sito avete davvero fatto un lavoro straordinario.

  • #48

    joerghaider (venerdì, 29 gennaio 2016 18:16)

    Grazie Devis per i tuoi commenti!

  • #47

    Devis (venerdì, 29 gennaio 2016 17:36)

    Jörg Haider ha rappresentato l'ULTIMO baluardo, un guerriero che voleva impedire al Sistema di prevalere sull'Etica evitando all'Europa di trasformarsi nell'antitesi di sè stessa. La notizia dell'incidente mi colse di sorpresa e quindi appresi del tragico epilogo. Ora come allora sono certo che il nostro continente si stia snaturando e stia perdendo le sue radici. È finita, mormorai, come quando nel 1992 persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino per mano della Mafia. Proprio nel momento in cui il "fenomeno" Haider stava dilagando oltre confine e ormai divenuto incontenibile, credo qualcuno abbia creato ad arte le condizioni favorevoli per provocare l'impatto fatale. Del resto anche l'incidente in cui persero la vita Lady D. ed il suo compagno Dodi, destò in me più di un legittimo sospetto. Ora a quasi 8 anni dalla prematura scomparsa del Governatore credo in Europa manchi una guida, un Uomo forte in grado di farsi carico della Sua pesante eredità. Ho sempre nutrito nei Suoi confronti una profonda stima e ammirazione, fino al punto tale da sentirmi quasi più Austriaco che Italiano ( visto come si è comportata l'Italia durante le 2 Guerre Mondiali! ). I Suoi princìpi sono vivi più che mai, anche se i nostri governanti hanno scelto la strada opposta. Il Sistema ha vinto la battaglia, spero non la guerra, ma credo ormai si debba parlare di Pan-Europa, di suicidio etnico, di Piano-Kalergi. Ciao, Jörg.

  • #46

    Devis (venerdì, 29 gennaio 2016 14:44)

    ERRATA CORRIGE. Volevo "dire" Jörg.

  • #45

    Devis (mercoledì, 27 gennaio 2016 18:28)

    Piano Kalergi, a molti ancora sconosciuto. Un progetto criminale che si sta ora realizzando sotto ai nostri occhi. Non sapete la mia frustrazione nel vedere la nostra cara Europa nel trasformarsi nell'antitesi di sé stessa. Una lacrima sgorga dal mio cuore. Credevo di sentirmi Europeo, ma se questa è l'Europa, stento ad identificarmi in una tale accozzaglia informe di individui che tra loro presto non avranno nulla in comune uno con l'altro. Siamo stati ingiustamente privati di un grande Politico e di un grande Uomo. Egli avrebbe dato al nostro Continente un volto nuovo senza che esso rinunciasse alla propria identità. Ciao, Joerg.

  • #44

    Pietro (giovedì, 19 giugno 2014 20:14)

    Il leader di una grande Destra Sociale capace di farsi interprete dei bisogni e dei problemi della gente comune stanca di una politica vecchia ed inconcludente. Il leader di una destra che purtroppo non abbiamo in Italia. Grande Jorg ti Ammiro e ti Stimo. R.I.P.

  • #43

    Ruggero (lunedì, 21 ottobre 2013 21:55)

    Sono certo che l Europa ha perso un grande UOMO che avrebbe cambiata la storia
    Gloria ad Haider

  • #42

    Elvio Piasentini Venezia (lunedì, 14 ottobre 2013 15:23)

    una alleanza per un futuro di PACE. grazie Jorg

  • #41

    Magiuster (mercoledì, 18 settembre 2013 21:11)

    Kurz und einfach erklärt....in unseren Herzen wirst du weiter an unsere Seite stehen, bis in alle Ewigkeit.
    Danke.

  • #40

    Luca (domenica, 30 giugno 2013 10:25)

    Un omaggio nel ricordo ancora vivo

  • #39

    Elvio Piasentini Venezia (domenica, 12 maggio 2013 20:02)

    un grande esempio di correttezza simpatia e spontanea gioia lascia per sempre in noi un cammino
    di alternativa al coas generato nel mondo di oggi da false interpretazioni della realta vera presente in lui fin dalla nascita. ciao Jorg

  • #38

    Elvio Piasentini Venezia (venerdì, 10 maggio 2013 23:56)

    La tua vita vera sincera e onesta illuminera per sempre il mio cuore difendendomi dalla falsita corruzione ipocrisia la tua gioia per la vita mi aiutera come coloro che ti sono sempre stati vicino. Grazie di cuore Jorg. Elvio Piasentini Venezia

  • #37

    Michele (mercoledì, 01 maggio 2013 23:58)

    C'e' solo un modo per non morire mai, e quel modo e' vivere davvero.
    La storia ci dara' ragione!
    Le tue idee vivranno per sempre!

    Michele Trieste

  • #36

    Elvio (domenica, 17 marzo 2013 11:40)

    Resteremo sempre con te per una vera alleanza per il futuro. Un immenso grazie. Elvio

  • #35

    Elvio (sabato, 23 febbraio 2013 18:14)

    Jorg il dono piu bello, vivi per sempre in noi.
    Elvio Piasentini Venezia

  • #34

    Alessandro (giovedì, 07 febbraio 2013 01:23)

    Un grande carinziano, un grande austriaco e infine un grande europeo, uno che non si era piegato al potere bancario-mafioso, un risvegliatore della coscienza identitaria in europa, tutti i patrioti europei gliene rendono grazie, nel tuo nome avanza la rivoluzione

  • #33

    Federico (sabato, 26 gennaio 2013 21:53)

    Uomo coerente, non ha piegato la testa dinnanzi agli oscuri personaggi che governano il mondo, anche lui purtroppo, vittima della rosa rossa. Ci mancherai!
    Molti di noi hanno appreso il suo lascito e continueranno la guerra contro il sistema. Anche se ci saranno molte altre vittime...... ma stavolta vinciamo noi!

  • #32

    WBM (lunedì, 17 dicembre 2012 13:13)

    Un grande statista, un politico che faceva con trasparenza il suo mestiere come servizio alla propria comunità (a differenza di tutti gli altri, ladri e arraffoni), un vero patriota, un vero europeo, la cui unica "colpa" fu quella di aver attaccato le banche, ed essere contro il Sistema, responsabili dell'attuale crisi economica che viviamo: lo hanno ucciso loro!

  • #31

    Giancarlo Conti (sabato, 22 settembre 2012 13:51)

    Il Governatore della Carinzia è stato un grande statista e un grande illuminato politico che ha saputo difendere con l'arma della testardaggine il proprio popolo...Egli però non ignorava le problematiche degli altri popoli europei e quando
    volle (fortissimamente volle) portare il proprio pensiero libero e democratico alle genti italiche morì...dicono a causa di un grave incidente stradale! La politica (come la poteva intendere il grande Catone il Censore) deve essere una missione disinteressata per animi "nobili" e Haider fu questo! Grazie Governatore dei nostri cuori! Purtroppo non ho fatto in tempo a votarti visto che sei morto prima di venire in Italia.

  • #30

    mauro meucci (sabato, 17 dicembre 2011 23:04)

    Si dice che il tempo sveli tutti i segreti.Tutti sanno che i segreti trovano modo di saltar fuori....prima o poi!

  • #29

    un giovane friulano (lunedì, 12 dicembre 2011 01:12)

    A tre anni di distanza io mi chiedo, le sue idee sono morte ? Guardando al Friuli e a chi lo governa con la più profonda tristezza mi verrebbe da dire di si..

  • #28

    michel upmann (venerdì, 28 ottobre 2011 07:19)

    Sto seguendo il caso Haider da tempo...

  • #27

    Eleo (martedì, 11 ottobre 2011 01:26)

    Tre anni sono passati ma tu rimarrai per sempre nel cuore di chi ti ama davvero... riposa in pace dolce Jörg....

  • #26

    joerghaider (mercoledì, 21 settembre 2011 22:06)

    Grazie Francesco, non smetteremo mai di cercare la verità!

  • #25

    Francesco Montanino (martedì, 20 settembre 2011 23:46)

    I poteri forti volevano la sua morte perchè troppo scomodo.......riaprire le indagini sulla sua scomparsa, significa semplicemente compiere un atto di giustizia!!!! Chi ha tramato nell'ombra, va stanato e punito esemplarmente!!!! Sì all'Europa dei popoli liberi, no a quella delle massonerie, delle burocrazie e dell'arroganza!!!!

  • #24

    Eleo (domenica, 11 settembre 2011 01:38)

    Trentacinque mesi e tutto sempre più tragico......

  • #23

    Eleo (giovedì, 11 agosto 2011 19:59)

    Oggi sono trentaquattro mesi e questa tragedia è sempre più assurda.

  • #22

    Matteo Marchesini (sabato, 30 luglio 2011 16:08)

    Bellissimo sito, veramente ben fatto.
    Continuiamo a tenere accesa la fiamma del ricordo, resterai per sempre dentro di noi...Grazie Jörg

  • #21

    Kurti Jurisch (mercoledì, 20 luglio 2011 10:01)

    So einen Menschen(Politiker)wie DU warst wirt es nie wieder geben.RUHE in FRIEDEN, gerächtigkeit für JÖRG HAIDER.

  • #20

    Salinguerra (sabato, 16 luglio 2011 08:49)

    Ci siamo occupati della sua morte pochi giorni dopo analizzandola in un articolo.
    Se sono in grado di ritrovarlo ve lo faccio avere

  • #19

    Eleo (lunedì, 11 luglio 2011 00:56)

    Ed ora sono 33 mesi.....

  • #18

    ferdinando (lunedì, 27 giugno 2011 09:30)

    non dimenticherò mai quest'uomo, speranza per i nostri popoli

  • #17

    Tiglath (sabato, 11 giugno 2011 19:34)

    Caro Jörg, sarai per sempre il migliore, non ti dimenticheremo mai!

  • #16

    Eleo (sabato, 11 giugno 2011 09:50)

    Che incubo ragazzi, vorrei svegliarmi e vedere i suoi occhi ed il suo sorriso... mai smetteremo di cercare la verità!

  • #15

    joerghaider (sabato, 11 giugno 2011 00:53)

    Oggi 11 giugno, un sabato come quella notte, sono trentadue mesi.... sembra ancora impossibile....

  • #14

    joerghaider (domenica, 05 giugno 2011 23:33)

    Grazie a te Hans e andiamo avanti per il nostro amato Jörg!

  • #13

    Hans (venerdì, 03 giugno 2011 23:50)

    Sono molto onorato di far parte anch'io di questo bel gruppo per cercare la verità, grazie ragazzi di avermi preso con voi!

  • #12

    Antonello Cav. DAINI (venerdì, 27 maggio 2011 16:52)

    Spero solo che sia fatta pienamente giustizia al caro e mai dimenticato Jorg Haider!!!!!!!!!!!!

  • #11

    Eleo (sabato, 23 aprile 2011 00:25)

    Oggi è l'onomastico del nostro Jörg.....

  • #10

    Eleo (venerdì, 11 marzo 2011 00:30)

    Un altro mese è passato senza il nostro Jörg e così sono ventinove..... e tutto peggiora sempre più, ogni giorno che passa...

  • #9

    joerghaider (venerdì, 11 febbraio 2011 00:16)

    E sono 28 mesi che il nostro caro Jörg non c'è più, ma lui ha bisogno di essere sempre difeso da noi, noi che gli vorremo sempre bene.. grazie Jörg!

  • #8

    joerghaider (mercoledì, 26 gennaio 2011 14:34)

    Il nostro Jörg sarà per sempre con noi che gli vogliamo veramente tanto bene. Dobbiamo trovare la verità, lui ha diritto a verità e giustizia!

  • #7

    Eleo (mercoledì, 26 gennaio 2011 14:31)

    Alle 14.25 di 61 anni fa nasceva un uomo più che speciale che oggi ci manca terribilmente.... il nostro Jörg.....

  • #6

    joerghaider (martedì, 11 gennaio 2011 09:05)

    Un altro mese è passato e sono ventisette. Non smetteremo mai di cercare la verità e di difendere Jörg!